Copertina del podcast

Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana

  • 2009: Brunori Sas

    12 MAR 2024 · La verità su Dario Brunori   "A Milano mi sono sempre un po' sentito come chi fa il formaggio sulle montagne, e poi scende giù al mercato e lo deve vendere". Sono queste le prime parole che Dario Brunori ci racconta quando lo incontriamo in un hotel del centro città, dove è dovuto "salire" dalla sua Calabria per uno dei tanti impegni lavorativi che non è riuscito a schivare. Ripercorriamo la sua storia, dai primi anni in Calabria, all'esperienza con i Blume, la creazione della sua "SAS". E poi il capolavoro "Vol. 1", il riconoscimento del pubblico, l'esperienza della label Picicca (con le parole del suo partner Matteo Zanobini).  Brunori c'è sempre stato, nelle gioie e nelle difficoltà di una professione che semplice non è per nulla. E ha sempre fatto le cose a modo suo, in gruppo e poi da solista. Per questo non poteva esserci ospite migliore di lui per chiudere l'avventura di Venticinque.   Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming.  25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese.  Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip.  Grafiche di Beatrice Arrate.  Un ringraziamento speciale a Matteo Zanobini, Ester Apa e Picicca. 
    28 min. 25 sec.
  • 2003: Ex-Otago

    5 MAR 2024 · We are Ex-Otago Ci siamo fatti un giro nella loro città, Genova, per respirare quell’atmosfera unica. Siamo partiti dal Cimitero di Staglieno (quello di De André e “dei Joy Division”), abbiamo attraversato Marassi per ammirare il murale dedicato alla loro storia, siamo finiti davanti alla loro prima sala prove e abbiamo finito il nostro tour in riva al mare. I protagonisti sono gli Ex-Otago, che di questa terra tra l’acqua e le montagne rappresentano l’ultima grande band. Una città, Genova, che ha definito come forse nessun’altra la canzone italiana. “Le nostra è una città che ti giri da una parte e hai un paesaggio sconfinato, ti giri dall'altra e hai un palazzone sbiadito”, ci raccontano. Poi riavvolgono il nastro e, nel corso di un episodio imperdibile, ripercorrono una storia lunga 20 anni, dalle prime canzoni in inglese e i festival punk al passaggio alla lingua italiana, dai centri sociali a Sanremo, i cambi di formazione e l’amore per le cose fatte in un certo modo. Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Grafiche di Beatrice Arrate. Un ringraziamento speciale a Pietro Camonchia, Pietro Raimondi, Metratron e Alberto "Pernazza" Argentesi.
    34 min. 30 sec.
  • 1998: Meg

    27 FEB 2024 · Per Meg c'è sempre tempo “Al tempo avevi la percezione di poter cambiare le cose. Ce l’avevamo. Talmente tanto che a un certo punto la repressione è cominciata in maniera molto violenta. Il movimento è stato represso perché faceva paura. E facevo paura anch’io. Ero, piccolina mingherlina, una ragazza normale. Questo portava molte ragazze a riconoscersi. Questo faceva di me una persona pericolosa, una sovversiva”. Quando ricorda la fine degli anni ’90 Meg parla di un “momento meraviglioso”, in cui “non si sentivi mai sola” e in piazza si andava in tantissimi. Maria ha riavvolto il nastro, raccontandoci come la musica sia sempre stata il centro della sua vita. E poi l’epopea dei 99 Posse, band con cui ha cominciato un po’ per caso e che l’ha portata a diventare un’icona di lotta, indipendenza e coraggio per tantissimi fan. Per arrivare alla sua carriera solista ventennale, fatta di tour pieni di emozioni e album storici, dal debutto con “Meg” a “Vesuvia”, il disco del ritorno. Sempre rispettando i propri ritmi “lenti” e la voglia di sperimentare e fare le cose con il proprio stile. Siamo andati a andata a trovarla a Roma dove oggi vive e ci siamo fatti raccontare una carriera unica, fatta di grandi passioni, momenti di rottura e incontri fondamentali. Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Grafiche di Beatrice Arrate Un ringraziamento speciale a Camilla Caldarola, Astarte Agency, Daniela Collu, Frenetik, Asian Fake, Elisabetta Guaglianone e Prologò Trastevere.
    32 min. 55 sec.
  • 2007: Noyz Narcos

    20 FEB 2024 · Noyz Narcos, più vero di un incubo "Dell’hip-hop con cui sono cresciuto io non è rimasto più nulla, zero, nemmeno il rullante. Però poi alla fine è giusto pure così: i generi hanno un'evoluzione nel tempo, se no sai che palle". A parlare così è una leggenda del rap italiano, per molti LA leggenda del rap italiano. Noyz Narcos è seduto nel suo ufficio nei locali di Propaganda a Milano. Da qui Noyz ripercorre la sua storia, fatta di rap, chine e muri colorati. Con l'assoluta certezza, sin da quando era ragazzino, che nella vita avrebbe fatto le cose di testa sua, senza un padrone. Ci racconta gli anni del TruceKlan, la bellezza e il caos di Roma, l'epopea del suo disco più famoso, "Verano Zombie", al centro di questo episodio. E poi i primi dischi da solista e la nascita del suo marchio di vestiti, che all'inizio era solo un logo e oggi sta addosso a migliaia di ragazze e ragazzi. Con Noyz è l'occasione per parlare del suo stile inconfondibile di scrittura, del recente disco con Salmo, dei pro e contro del successo dell'hip hop e di quella volta che stava per mollare con i dischi. Poi, alla fine, hanno vinto le rime. Come sempre, e per fortuna. Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Grafiche di Beatrice Arrate Un ringraziamento speciale a Rossana Moro, Ciro Buccolieri, Thaurus, Andrea Corona e Propaganda Clothing.
    26 min. 41 sec.
  • 2020: Ariete

    13 FEB 2024 · Ariete, alla mia età «Ciao. So che probabilmente è difficile ottenere una risposta, ma io sono Arianna in arte Ariete, ho diciassette anni e abito vicino Roma e scrivo tanto compongo tutte le mie canzoni da sola con chitarra e pianoforte e vorrei farvi sentire qualcosa». Iniziava così il messaggio che alcuni anni fa Ariete aveva deciso di mandare a tutte le etichette di cui fosse riuscita a recuperare un contatto. Chiedeva solo una cosa, di poter suonare. Quello che sarebbe successo dopo, non poteva proprio aspettarselo. Il supporto di Drast (la cui voce impreziosisce il nostro episodio), Bomba Dischi che s’innamora di lei, le prime canzoni che iniziano a girare. E poi ancora il Covid, il tour, Sanremo. Ariete, una ragazza capace di trasformare ogni palco nella cameretta di casa sua e dare voce ed emozioni a migliaia di ragazze e ragazzi. Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Grafiche di Beatrice Arrate Un ringraziamento speciale a Drast, Christian Briziobello, Andrea Ruffini, Alberto Paone e Bomba Dischi, Chiara Sanvito e Words For You.
    29 min. 13 sec.
  • 2010: Lo Stato Sociale

    11 LUG 2023 · Lo Stato Sociale, turisti della discografia "I binari dividono in due questa città, da una parte c'è la Bolognina, il quartiere popolare dove vivono alcuni di noi, dall'altra il centro. Questo è un quasi come se fosse un confine". Inizia da qui la nostra chiacchierata con Lo Stato Sociale, protagonisti della quinta e ultima puntata della terza stagione di Venticinque prima della pausa estiva. Inizia da un luogo fondamentale per la loro città e – ahinoi – per la storia italiana: la Stazione di Bologna. Quel confine, evocato da Bebo e Albi durante la nostra chiacchierata, i regaz lo hanno varcato più volte, metaforicamente e non. Perché LSS è stato facilitatore, pioniere o forse cavia di molti degli stravolgimenti accaduti alla discografia italiana nell'ultimo quindicennio. Li rievocheremo tutti, in una puntata collettiva (presto Lodo, Checco e Carota si uniscono al gruppo) e on the road. Che parte dal Panenka, il loro primo live club, per approdare a piazza Maggiore, spingersi fin al Pala Dozza, il primo vero "palazzetto dell'indie", e arrivare nella sede di Garrincha, per raccontare un'esperienza "altra" nella musica italiana, fatta di balotte e qualche volta scazzi, di picchi di popolarità e risacche, cazzeggio e ideologia. Una storia, comunque la si voglia prendere, che ha aperto degli spazi. Per tutti quanti. Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Un ringraziamento speciale a Garrincha Dischi, Matteo Costa Romagnoli, Eleonora Conti, Help Media Pr e Ivonne Ucci. * Questa puntata è dedicata alla memoria di Matteo Costa Romagnoli, fondatore di Garrincha Dischi e "sesto membro" dello Stato Sociale, una delle figure più importanti della musica indipendente in Italia degli ultimi anni. Matteo ha organizzato assieme a noi, come sempre, ogni aspetto delle registrazioni e ci ha accompagnato durante una bellissima giornata fatta di birrette, risate e qualche paranoia tra amici. Mandiamo un abbraccio a tutti coloro che gli hanno voluto bene.
    32 min. 2 sec.
  • 2018: M¥SS KETA

    4 LUG 2023 · Milano, sushi e KETA "Andavi al Love o in giro per Porta Venezia, e dopo poco conoscevi uno che ti diceva 'okay, posso darti una mano con il video', un'altra 'okay, posso darti una mano con il trucco'. C'era una gran voglia di sperimentare e divertirsi, il quartiere era il nostro playground. Questa cosa secondo me era possibile solo in una città come Milano". Seduti a un tavolino del Bar Basso – locale cittadino entrato nella leggenda per l'invenzione del Negroni Sbagliato –, M¥SS KETA dedica il primo pensiero della nostra lunga chiacchierata a Milano. Dove tutto è partito, dove ha trovato ispirazione per ogni brano del suo repertorio, a cominciare da "Milano, sushi & coca", singolo di debutto del 2013, che, dieci anni fa esatti, sbalordì tutti. Impossibile non notare la potenza di questa nuova artista che nasceva già icona. È lei la protagonista del nuovo episodio del nostro podcast – che ospita anche i ricordi del suo esordio per La Tempesta di Enrico Molteni e quello del suo incredibile show al MI AMI di Carlo Pastore –, perché nell'epoca in cui, sempre di più, musica e immagine non sono più scindibili in alcun modo, nessuna ha saputo giocare con il proprio immaginario come la Myss. Senza mai farsi vedere in volto, ha stregato tutti. Mettendo assieme la comunità LGBTQ+ e il cafonal, i migliori artisti sperimentali e i rapper da milioni di stream. Perché dove sta scritto che bisogna decidere chi si vuole essere, quanto si può essere tutto quello che si vuole?! Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Un ringraziamento speciale a Lucia Santarelli, Jessica Gaibotti, Enrico Molteni e Carlo Pastore.
    25 min. 46 sec.
  • 2022: Manuel Agnelli

    27 GIU 2023 · Dal Vangelo secondo Manuel Agnelli Manuel Agnelli è sprofondato in poltrona, mentre sorseggia il caffè della moka. La sua voce sale su, verso i soffitti altissimi della sua "nuova" casa poco fuori Milano, che durante la pandemia gli ha salvato la vita. Qui ha registrato il suo esordio solista, a 56 anni. Con un piano, un paio di chitarre e tutto quello che trovava nell'abitazione, dalle catene per fare attività fisica al riverbero della tromba delle scale. È lui il protagonista della nuova puntata di Venticinque, perché parlare di questo quarto di secolo di musica indipendente senza sentire la persona che più di ogni altra l'ha incarnata semplicemente non avrebbe avuto senso. E Manuel – con i contributi di Davide Rossi e Gianmaria – non si è tirato indietro, raccontandoci con la consueta sincerità la sua storia. Dall'epopea degli Afterhours alla voglia di fare da sé – "arriva un momento in cui le band sono una gabbia" –, dalla famiglia alla tv, fino alla discografia attuale e al passaggio generazionale. Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Un ringraziamento speciale a Rossana Moro, Davide Rossi, Gianmaria, Universal Music Italia e Stefano Di Mario.
    26 min. 17 sec.
  • 2014: Edda

    20 GIU 2023 · Vita di Edda È il 2014 e per Edda si apre un nuovo bivio, l'ennesimo di una vita vissuta intensamente, pure troppo. La sua ditta l'ha messo in cassa integrazione, ma non farebbe alcuna fatica a trovare un nuovo lavoro. Solo che questa volta sceglie la musica, come mai aveva fatto davvero fin a quel momento. Anche se ha più di 50 anni e i fasti dei Ritmo Tribale ormai sono lontani, anche se non lo conosce più nessuno o quasi. Il protagonista del nuovo episodio del nostro podcast è Stefano Rampoldi, uno dei personaggi più incredibili che abbiano mai attraversato la musica italiana. In una lunga chiacchierata nella casa di famiglia – protagonista di molta della sua narrativa, dolcissima e straziante allo stesso tempo – Edda ripercorre con noi gli inizi in una Milano molto diversa da quella di oggi, i suoi primi contatti con il rock e quelli con la droga. E poi il rapporto con Manuel Agnelli, i disastri di gioventù, la finta sparizione in India, la comunità, il coraggio di rimettersi in piedi, il ritorno come solista e "Semper biot", la fatica a imparare finalmente a suonare la chitarra, la spiritualità. Un episodio davvero unico, per un artista davvero unico. Venticinque 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip. Un ringraziamento speciale a Luca Bernini, Gibilterra, Maryon Pessina, MA9 Promotion, Taketo Gohara e Manuel Agnelli.
    26 min. 16 sec.
  • 2015: Iosonouncane

    13 GIU 2023 · Iosonouncane, altro da tutto Non è timido, nemmeno scontroso come molti l'hanno descritto in questi anni. È semplicemente "altro", altro da tutto. Jacopo Incani ti guarda dritto in faccia mentre ripercorre la propria storia, dagli anni a Bugerru fino all'epopea dei Adharma, e poi le giornate interminabili nei call center bolognesi e "La Macarena su Roma". Un artista unico nel panorama italiano, che senza mai fare compromessi ha alzato l'asticella per tutti quanti. È lui il protagonista della diciassettesima puntata di Venticinque. L'anno al centro del suo racconto è il 2015, quando il suo secondo disco "Die" provocò un piccolo choc nell'immobile discografia di casa nostra. Un episodio del tutto inedito, interamente registrato negli studi bolognesi di Iosonouncane, che si racconta come non aveva mai fatto prima. Venticinque. 1997-2022: gli anni che hanno rivoluzionato la musica italiana è un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit ed è disponibile su tutte le piattaforme di streaming. 25 anni. 25 artisti. 25 storie. Un viaggio nel tempo e nello spazio per incontrare le persone che hanno rivoluzionato la musica nel nostro Paese. Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip Un ringraziamento speciale a Gianluca Giusti, Trovarobato e Colapesce.
    26 min. 58 sec.

Un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit. 25 anni. 25 artisti. 25 storie, ciascuna unica a modo proprio. Un viaggio nel tempo – dal 1997 al 2022 – e...

mostra di più
Un podcast prodotto da LifeGate Radio e Rockit.

25 anni. 25 artisti. 25 storie, ciascuna unica a modo proprio.
Un viaggio nel tempo – dal 1997 al 2022 – e lungo tutta l'Italia, per incontrare gli uomini e le donne che hanno rivoluzionato la musica nel nostro paese. Passando dai centri sociali a Sanremo, dai club di provincia alla vetta delle chart: per capire chi eravamo e dove stiamo andando a finire.

Scritto da Dario Falcini, Giacomo De Poli e Marco Rip.
Produzione e montaggio: Marco Rip e Giacomo De Poli.

Iscriviti allo show (e votalo) per attivare le notifiche relative ai prossimi episodi.
mostra meno
Contatti
Informazioni

Sembra che non tu non abbia alcun episodio attivo

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Corrente

Sembra che non ci sia nessun episodio nella tua coda

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Successivo

Copertina dell'episodio Copertina dell'episodio

Che silenzio che c’è...

È tempo di scoprire nuovi episodi!

Scopri
La tua Libreria
Cerca