• Puntata 44 - Amsterdam

    30 MAG 2024 · Il periodo migliore per ammirare la fioritura dei tulipani ad Amsterdam e dintorni va all’incirca da metà marzo a metà maggio… quindi Bert ed io ovviamente avevamo trovato come unico week end libero per entrambi, per andare a visitare la capitale dei Paesi Bassi, l’inizio marzo, in modo da perdercela per un soffio!A parte la piccola sfortuna appena citata, questo BerTour con i componenti ridotti all’osso ha saputo però regalarci altri doni (basterebbe ad esempio menzionare l’ottimo clima trovato in un periodo in cui solitamente vento e piogge sono all’ordine del giorno in città) che hanno saputo farci molto apprezzare la “Venezia del Nord” (soprannome esagerato però a mio avviso!), capitale europea dove forse non spiccano luoghi o monumenti iconici specifici, ma capace comunque di incuriosire e affascinare chi la visita.Se volete sapere cosa è piaciuto a noi aspettate la fine della sigla per sentire il racconto del nostro week end ad Amsterdam!
    12 min. 32 sec.
  • Puntata 43 - L'elegante Parigi (Parte 2)

    18 APR 2024 · Bentornati, miei carissimi amici di Taste of Art.Ci eravamo fermati alla sera del 31 dicembre, quando Valeriya ed io avevamo festeggiato l’ultimo giorno dell’anno con la straordinaria cena nella camera del nostro hotel, che avete avuto modo di ammirare nelle storie messe sulle pagine social del podcast.Come vi avevo detto però era stata una scelta saggia, perché la mattina seguente avevamo ricominciato a macinare chilometri per proseguire la nostra piacevole esplorazione di Parigi.Volete sapere con cosa avevamo iniziato quel giorno?Non mi dilungo oltre allora e riprendo il racconto dei nostri giorni a Parigi. 
    14 min. 36 sec.
  • Puntata 42 - L'elegante Parigi (Parte 1)

    14 MAR 2024 · Parigi. Probabilmente una delle città più affascinanti d’Europa. Anzi del mondo! Basta citare il Louvre, Notre Dame, Montmartre, gli Champ Elysées per sentirsi già pervasi dallo spirito parigino. Calcolando che poi c’è molto, ma molto di più da vedere oltre ai luoghi nominati, per cercare di visitarne il più possibile Valeriya ed io avevamo deciso di trascorrere i giorni intorno allo scorso capodanno nella capitale francese. Per l’esattezza ci siamo messi d’impegno per scoprirla per bene dal 29 dicembre al 4 gennaio. Con l’obiettivo di fare una scorpacciata dei luoghi iconici della città. E direi che siamo usciti più che soddisfatti dal nostro viaggio. Con i piedi un po’ doloranti forse, ma ne è valsa la pena!
    15 min. 50 sec.
  • Puntata 41 - Dublino

    8 FEB 2024 · Prima puntata del 2024 di Taste of Art!Come state? È da un po’ che non ci sentiamo. Però sono tornato con nuovi racconti di viaggio che tengo a condividere con voi.Iniziando, ovviamente, dall’ultimo BerTour (direi che dopo più di tre anni di puntate non sia più necessario specificare di cosa sto parlando), che ha avuto come meta Dublino.Sulla carta sembrava un viaggio in tono minore: un rapido week end, una meta scelta un po’ andando per esclusione in base agli orari dei voli e soprattutto solo tre membri del BerTour all’appello. Infatti a questo giro eravamo solo Bert, Alessio e il sottoscritto.Invece, grazie anche ad una visita a luoghi esterni alla città, ne siamo rimasti molto affascinati e personalmente, con una accresciuta voglia di ritornarci con calma per esplorare il resto della Repubblica d’Irlanda.Metto la sigla e poi vi racconto!
    13 min. 21 sec.
  • Puntata 40 - Vedi Napoli e poi... (Parte 2)

    23 NOV 2023 · Ci eravamo lasciati mentre nei Quartieri Spagnoli di Napoli, non so ancora esattamente spinto da quale istinto suicida (e omicida), avevo proposto a Valeriya di raggiungere a piedi la Certosa di San Martino, da lì continuare a passeggiare verso il Vomero e infine raggiungere Posillipo per ammirare Napoli dall’alto.Ancora adesso, mentre ci ripenso, mi chiedo se a volte, più che in viaggio, penso di essere nel bel mezzo di una preparazione atletica per competere in qualche sport.Sta di fatto che ci eravamo incamminati e dopo poco Valeriya aveva capito di aver commesso un grave errore ad affidarsi ai miei calcoli per continuare a visitare Napoli in quella giornata.Inoltre, alla fine, non era valsa neanche la pena di quella sfacchinata,Facciamo così: riprendo il racconto del viaggio a Napoli e dintorni così vi spiego meglio!
    14 min. 21 sec.
  • Puntata 39 - Vedi Napoli e poi... (Parte 1)

    26 OTT 2023 · Maradona.So che sembra banale dire questo nome per introdurre Napoli.Ma la prima immagine che ricordo del mio arrivo nel capoluogo campano è quella di una rivisitazione abbastanza trash della Creazione di Adamo, capolavoro di Michelangelo nella Cappella Sistina del Vaticano, dove al posto di Dio c’era il Pibe de Oro e al posto del primo uomo c’era Victor Osimhen, attuale attaccante della squadra di calcio della città, recente vincitrice dello scorso campionato.Napoli è molto, moltissimo di più ovviamente. Ma è indubbio che la fede calcistica a Napoli è forte come quella per San Gennaro, e l’amore per la maglia della squadra è come quella per i prodotti alimentari che qui sono un’eccellenza mondiale e che si tramutano spesso nel piatto più famoso al mondo: la pizza.Valeriya ed io nell’arco di quasi una settimana nel mese di agosto ce ne siamo resi conto. Girandola come nostra consuetudine a piedi in lungo e in largo; e anche qua, un po’ come per i nostri viaggi a Lisbona e Roma, eravamo arrivati al punto che le nostre gambe chiedevano pietà.In particolare un giorno penso di aver portato allo stremo la pazienza della mia dolce metà. Però, sul finire del nostro viaggio, anche lei era riuscita ad attentare alla mia resistenza fisica, per la ricerca di una maglia… ovviamente di calcio, ovviamente del Napoli.Perché, appunto, l’amore calcistico per la squadra partenopea è solo una delle tante cose magnifiche che si possono trovare a Napoli e nei suoi dintorni.Ora inizio a dirvi quali solo le altre.
    13 min. 19 sec.
  • Puntata 38 - Calda Siviglia

    28 SET 2023 · Un caloroso buongiorno a tutti, miei carissimi amici di Taste of Art! Finalmente torno a parlarvi e, intanto, inizio con il ringraziarvi perché ho potuto notare con piacere che durante l’estate gli ascolti delle precedenti puntate sono stati costanti, e nuovi amici si sono aggiunti tra i followers delle piattaforme in cui trovate i racconti dei miei viaggi. Come sono andate le vostre vacanze? Le mie molto bene. E sono appunto qua per narrarvi del primo dei due viaggi principali che ho fatto durante l’estate. Infatti per cinque giorni Stefano ed io ci siamo goduti parte dell’accogliente, vivace e calda Andalusia, visitando principalmente Siviglia, ma facendo due interessanti deviazioni anche a Italica e, soprattutto, in quel puro mix di architettura moresca, medievale e romana che è Cordova. Quest’anno avevamo optato per un posto dove speravamo di non trovare abbondanti piogge, dopo le sonore lavate prese nelle Highlands scozzesi lo scorso anno. Certo, non pensavamo di finire in una delle zone più calde d’Europa, nel periodo dell’estate in cui tra l’altro le alte temperature avevano attanagliato proprio tutto il continente. Giusto per farvi capire: immaginateci sotto il sole, a camminare in centro a Siviglia, con un bel 46 gradi segnati dai termometri sparsi per le città. A volte abbiamo avuto visioni mistiche. E bevuto litri d’acqua che letteralmente evaporavano… quasi non eravamo neanche sudati! Ma il rischio di sciogliersi al sole era valso la pena. Sapete perché? Beh, finalmente dopo la sigla ve lo spiego!
    22 min. 39 sec.
  • Puntata 37 - La Grecia continentale

    23 MAR 2023 · Se c’è uno Stato che nella sua interezza, ad oggi, al di fuori dall’Italia ha totalmente rubato il mio cuore è la Grecia. Tra i miei venti e trent’anni, nell’arco di diverse estati, ho girato in lungo e in largo, con macchina, motorini, quad e traghetti il territorio ellenico. Soprattutto la parte continentale della Grecia ha saputo catturarmi come pochi altri posti che ho potuto visitare. Quella parte di Grecia meno turistica in molte sue zone, rispetto alle più celebri isole, capace però di conquistarti con la gentilezza delle persone che la abitano e si incontrano, con gli autentici sapori dei suoi piatti e con i profumi della sua terra; e, ovviamente, con la sua arte, la sua storia e la sua natura piena di colori, spesso anche brulla e selvaggia, che è in grado di riportarti indietro nel tempo e farti comprendere le sue fastose origini. Per questo, prima di una pausa che mi prenderò per alcuni mesi, per portare a termine un altro mio progetto che da troppo tempo è in attesa di conclusione (e di cui magari un giorno vi parlerò) volevo regalarvi una puntata per celebrare almeno alcuni di questi luoghi che sono rimasti da sempre fissi nei miei pensieri. E che credo che ognuno almeno una volta nella vita dovrebbe assolutamente vedere. Non basterebbero neanche cinque puntate per raccontarvi tutto ciò che ho visto e apprezzato, quindi questo è solo un succoso antipasto per darvi, magari qualche idea in vista dell’estate. Perciò, rubando un termine greco, vi porto in un mio personale periplo tra alcuni dei luoghi che più adoro della Grecia continentale.
    19 min. 34 sec.
  • Puntata 36 - Nel cuore di Pompei

    23 FEB 2023 · È arrivato il momento di chiudere un cerchio che avevo aperto nella seconda puntata di Taste of Art, lasciato lì, in attesa di conclusione per circa due anni. In quella puntata vi avevo parlato dei templi di Paestum e, successivamente, in altre due puntate anche di Villa Adriana a Tivoli e di Ostia Antica. Come molti di voi si ricorderanno quelle erano state tutte mete minori, se così si possono definire, di una principale; il cardine sul quale avevo costruito un itinerario di quattro giorni per visitare alcuni siti archeologici del Centro/Sud Italia. La meta fondamentale era, infatti, il Parco Archeologico di Pompei. Sono passati quasi sette anni da quando avevo varcato con vibrante emozione per la prima volta la soglia di questo sito dell’antichità di cui si è studiato e detto molto, ma che ha ancora tantissimo da raccontare; ed è stato bello notare negli anni seguenti, leggendo e studiando a riguardo, che nuove e importanti campagne di scavo e ricerche hanno portato (e continuano a portare) alla luce ulteriori, straordinari, reperti… stimolando la mia voglia di tornare prossimamente a rivederlo. Adesso, però, faccio un salto indietro di qualche anno con i miei pensieri, riportando la mia mente a una calda estate d’agosto, tra le vie dell’antica Pompei.
    16 min. 6 sec.
  • Puntata 35 - Tra Pitigliano e Pienza

    19 GEN 2023 · Buon inizio di questo nuovo anno, carissimi amici di Taste of Art. Siete riusciti a riprendere la normale routine senza troppi traumi? Io sto facendo ancora fatica, mi ero ben abituato alle vacanze natalizie; anche perché proprio in questa puntata vi parlerò di due borghi della mia amata Toscana che ho visitato durante le feste... e che quindi mi rimandano a quei giorni di relax. I due borghi in questione sono Pitigliano, soprannominata anche “la piccola Gerusalemme”, e Pienza, la città ideale del rinascimento di Papa Pio II. La prima non l’avevo mai visitata, e neanche Valeriya, e quindi ci eravamo regalati un soggiorno di una notte lì per godercela con calma. La seconda invece io già la conoscevo, ma sulla strada del ritorno verso Marina di Pisa ci tenevo a farla vedere a Valeriya per la sua unicità… e anche perché c’era una foto che volevo assolutamente scattare, per citare uno dei più famosi film di Hollywood. Ma, prima di parlarvi di questo mio mal riuscito tentativo, dopo la sigla inizio a parlarvi di Pitigliano.
    12 min. 32 sec.

Che cosa intendete voi con il termine "arte"? Io l'arte la vedo ovunque... Nelle persone che incontro, nei cibi che assaggio, nei suoni che ascolto. E, ovviamente, nelle opere, nei...

mostra di più
Che cosa intendete voi con il termine "arte"?
Io l'arte la vedo ovunque...

Nelle persone che incontro, nei cibi che assaggio, nei suoni che ascolto.
E, ovviamente, nelle opere, nei musei, nei monumenti che trovo, e spesso cerco, lungo il mio cammino.

Io sono Francesco Nocito e questo è Taste of Art, il podcast dei miei appunti, che spero possano essere per voi spunti, di viaggio.
mostra meno
Contatti
Informazioni

Sembra che non tu non abbia alcun episodio attivo

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Corrente

Sembra che non ci sia nessun episodio nella tua coda

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Successivo

Copertina dell'episodio Copertina dell'episodio

Che silenzio che c’è...

È tempo di scoprire nuovi episodi!

Scopri
La tua Libreria
Cerca