• Moon Safari S11P04 - Fernanda Romagnoli, La folle tentazione dell'eterno

    29 MAG 2024 · "Fianco a fianco per vizio coniugale" La quarta puntata dell'undicesima stagione di Moon Safari offre all'ascolto l'unione tra le nostre esplorazioni musicali al chiaro di luna e una selezione di poesie di Fernanda Romagnoli. PLAYLIST POETICA Ritratto Che vuoi da me, ritratto, ardente viso, pupilla come l’ape del mattino, guancia che sottilmente sulla tempia sfuma in sorriso? Mi torturi invano col tuo splendore. Nulla che si compia rimane intatto: a renderti divino era l’attesa. E questo volto umano che m’affronta ogni sera dallo specchio, ogni sera più nudo, prosciugato sulle crepe dell’anima: io l’accetto. Dunque perché il tuo palpito mi strazia? Che vuoi da me, ritratto di quand’ero ragazza? [Dalla raccolta La folle tentazione dell'eterno (Interno Poesia, 2022)] Sobillazione Nei ghetti del mio corpo, certe notti, i cinque sensi circolano cupi sobillando lo Spirito: “A che vale il tuo slancio di fiamma, sempre eluso, i rossi rami che s’agitano e attorcono tribolati in abbracci di sé stessi – mentre il buio si svincola illeso e ripropone il dilemma – . Far da barriera ai lupi, che ti vale. all’alba sarai fumo”.In quelle notti di congiura e d’odio la fiamma geme, s’accuccia nel suo grumo di braci: e invoca che su lei s’affretti la pietà della cenere, l’assedio d’occhi ferini in circoli sempre più stretti Falsa identità Prima o dopo qualcuno lo scopre: io sono già morta da viva. È di donna straniera la faccia fra i capelli in giù sporta che subito si ritira, l’ombra che dietro le tende s’aggira di sera, il passo che viene alla porta e non apre. Suo il canto che intriga i vicini coprendo i miei gridi sepolti. Qualcuno prima o dopo lo scopre. Ma intanto… Lei a proclamarsi non esita, lei mostra il mio biglietto da visita. Io nel buio, in catene, a un palmo da voi di distanza, sul muro graffio questa riga contorta: testimonianza che mio era il nome alla porta, ma il corpo non ero io.  [Dalla raccolta "Il tredicesimo inviato e altre poesie" (Libri Scheiwiller, 2003)] Coniugale  E affacciati guardando fluttuare questa frangia di sera sui palazzi, che di sprazzi vermigli ci colora polene da balcone fianco a fianco per vizio coniugale: che cosa, strenuamente, resiste in noi – che cosa, più reale di quello che tentammo o che insieme sbagliammo dall’inizio sale dal fondo e ci annaspa nella mente per attestare ch’è vera, che esiste, ch’è nostra come un figlio anche malvagio è nostro, come la vita – anche se sanguina chinandosi come quest’aria in questa sera?  [Da "Il tredicesimo invitato" (Libri Scheiwiller, 2003 - I ediz., Milano, Garzanti, 1980). PLAYLIST MUSICALE Sylvie Kreusch - Haunting Melody Télépopmusik - Hollywood On My Toothpaste (ft. Mau) Parra For Cuva - Spiral - Fernanda Romagnoli - Ritratto Everything Is Recorded ft. Sampha & Syd - Show Love Blockhead - Attack The Doctor -- Fernanda Romagnoli - Sobillazioni Skinny Pelembe - Dreamign Is Dead Now XXYYXX - Good Enough -- -- Fernanda Romagnoli - Falsa identità Tipper - No Dice Nickodemus - Cleopatra in New York Inude - Noisy Floor, Silent Room -- Fernanda Romagnoli - Coniugale Uazz - Sienteme Charlotte Adigery, Bolis Pupul - Mantra Asa Moto - Missing Teeth Moon Safari, esplorazioni musicali e poetiche al chiaro di luna Un programma di e con Claudio Petronella - Undicesima stagione In onda su RBE radio TV ogni sabato alle 23 in replica ogni domenica alle 22. https://www.rbe.it/trasmissioni/moon-safari
    15 min. 49 sec.
  • S11P03 - Le poesie di Vivian Lamarque e la musica di Moon Safari

    13 MAG 2024 · La terza puntata dell'undicesima stagione di Moon Safari offre all'ascolto l'unione tra le nostre esplorazioni musicali al chiaro di luna e una selezione di poesie di Vivian Lamarque. . Poesia Illegittima . Il primo mio amore . Il Signore Intoccabile La playlist musicale completa dell'undicesima stagione di Moon Safari è disponibile su Spotify. Qui il link >>> https://open.spotify.com/playlist/2P8icCwfBYhE512MGaWK4A?si=28381b47d1be46c4 Qui di seguito l'elenco delle tracce trasmesse in questa puntata: Portishead - Glory Box Gustav Gustav - Think ‘Bout The Marìas - Superclean — Vivian Lamarque - Poesia Illegittima (dalla raccolta “Teresino”) vs. Koralle, Pijiama Inude -  Balloon Evenings - Babe Digitalism - No Holiday Digitalism - Stuck? — Vivian Lamarque, Il primo mio amore  Moderat - 90% Wasser Sohn - Artifice Sofia Kourtesis - Juntos Sofia Kourtesis - Nicolas — Vivian Lamarque, Il Signore Intoccabile w/ Taylor McFerrin, Emily Kings - Decisions Air - Playground Love Qui il link per ascoltare questa playlist > https://open.spotify.com/playlist/535lJG7BlkyRFDh9CzYZZw?si=pGaMCQ1HSoeLGrL--ceUng&pi=Z7bCu47oRHOQm Moon Safari, esplorazioni musicali e poetiche al chiaro di luna Un programma di e con Claudio Petronella - Undicesima stagione In onda su RBE radio TV ogni sabato alle 23 in replica ogni domenica alle 22. https://www.rbe.it/trasmissioni/moon-safari
    10 min. 35 sec.
  • S11P02 - Anna Segre, La distruzione dell'amore e altre poesie

    15 GEN 2024 · La seconda puntata dell'undicesima stagione di Moon Safari offre all'ascolto l'unione tra le nostre esplorazioni musicali al chiaro di luna e una selezione di poesie di Anna Segre. . Pensarti . Trattengo in bocca . Siamo Icaro La playlist musicale completa dell'undicesima stagione di Moon Safari è disponibile su Spotify. Qui il link >>> https://open.spotify.com/playlist/2P8icCwfBYhE512MGaWK4A?si=28381b47d1be46c4 Qui di seguito l'elenco delle tracce trasmesse in questa puntata: . Chet Faker - Low . L'Impératrice – Sultans des Iles (Patchworks Remix) . La Nina - Notte -- Anna Segre, Pensarti con Kuranes & Alsogood – You're the moon . Ephemerals – And If We Could, We'd Say . RAMZi – Bird Again -- Anna Segre, Trattengo in bocca con Maddalena Ghezzi – Land Briefly . Whitemary – Sentimenti Economy . Lucie Antunes - Elliott . La Nina, Mysie - Blu . Klangkarussell ft. GiVVEN - Ghostkeeper -- Anna Segre, Siamo Icaro con Koralle – Brujos (interlude) . Vok – Waiting . James Holden – In The End You'll Know . Alabama 3 – Woke Up This Morning . Populous – Luna Liquida
    17 min. 49 sec.
  • S11P01 - Le poesie di Ezra Pound incontrano le nostre esplorazioni musicali al chiaro di luna

    9 GEN 2024 · La prima puntata dell'undicesima stagione di Moon Safari propone l'incontro tra le nostre esplorazioni musicali al chiaro di luna e una selezione di poesie di Ezra Pound. . Canzone . Francesca . Soffitta La playlist musicale completa dell'undicesima stagione di Moon Safari è disponibile su Spotify. Questo è il link >> https://open.spotify.com/playlist/7HZAC8nuLtZlA8DSgr7F4v?si=df4e23d2978e47ce Qui di seguito l'elenco delle tracce trasmesse in questa puntata: . Faithless – Crazy English Summer . Maribou State – Moon Circles . Moon Duo – Flying . Koralle – Night Train . Puma Blue – Moon Undah Water . Daniela Pes – Illa Sera . Koralle – Everyday (I Miss U) . Lucie Antunes – Hoho . Maud Geffray - Polaar (Nite Session) . Godblesscomputers – Mirrors . Khalab – Conscious Friendship . Koralle – Brujos (interlude) . Populous with Short Stories – Porcelain . Sara Berts - Maninkari
    11 min. 48 sec.
  • Moon Safari S10P12 - Le poesie di Cristina Campo e le esplorazioni musicali al chiaro di luna

    28 DIC 2023 · S10P12 - Le poesie di Cristina Campo e le esplorazioni musicali al chiaro di luna di Moon Safari PLAYLIST POETICA Cristina Campo - Amore, oggi il tuo nome Amore, oggi il tuo nome al mio labbro è sfuggito come al piede l'ultimo gradino...ora è sparsa l'acqua della vita e tutta la lunga scala è da ricominciare.T'ho barattato, amore, con parole.Buio miele che odori dentro diafani vasi sotto mille e seicento anni di lava -ti riconoscerò dall'immortale silenzio. [dalla raccolta Passo d'addio (Milano, Edizioni Scheiwiller 1956)] Cristina Campo - Si ripiegano i bianchi abiti estivi Si ripiegano i bianchi abiti estivi e tu discendi sulla meridiana, dolce Ottobre, e sui nidi.Trema l’ultimo canto nelle altane dove il sole era l’ombra ed ombra il sole, tra gli affanni sopiti.E mentre indugia tiepida la rosa l’amara bacca già stilla il sapore dei sorridenti addii. [dalla raccolta La tigre assenza (Adelphi, 1991)] Cristina Campo - Solo resiste al tempo Solo resiste al tempo quel che si fa col tempo. E quello che si fa con l’eternità? La poesia viene quando restiamo nell’inesauribile compagnia della solitudine. Viene come un sùbito taglio, dove si mischiano con fredda febbre, sangue con sangue, due separati mondi. [dalla raccolta La tigre assenza (Adelphi, 1991)] © Poesia di Hector Murena, tradotta da Cristina Campo PLAYLIST MUSICALE >>> https://open.spotify.com/playlist/4RlheJHVklo8S2Bd7NKay3?si=f3d87121434d4ebb . FC Kahuna - Hayling ft Hafdis Huld . Supreme Beings of Leisure - The Light — Cristina Campo - Amore oggi il tuo nome . Nightmare On Wax - Imagineering . Men I Trust - I Hope to Be Around . Zero 7 - Shadows — Cristina Campo - Si ripiegano i bianchi abiti estivi . Abbracci Nucleari - Neanche questo basta . The Marias - Hold it together . Tosca - Annanas . Bonobo, Andreya Triana - Eyesdown (Floating Point remix) . Badbadnotgood - Love proceeding — Cristina Campo - Solo resiste al tempo quello che si fa col tempo… . The Cinematic Orchestra - Wait For Now/Leave the world . Parra for Cuva - Kopernikus
    14 min. 8 sec.
  • S10P11 - Le poesie di Alejandra Pizarnik e le esplorazioni musicali al chiaro di luna

    28 DIC 2023 · S10P11 - Le poesie di Alejandra Pizarnik e la musica di Moon Safari PLAYLIST POETICA Alejandra Pizarnik - Soltanto un amore Il mio amore si espande. È un paracadute perfetto. È un clic che si esala e il suo petto si fa immenso. Il mio amore non ruggisce non grida non prega non ride. Il suo corpo è un occhio. La sua pelle un mappamondo. Le mie parole perforano l’ultimo segno del suo nome. I miei baci sono anguille che lui si vanta di lasciare sfuggire. Le mie carezze un fiotto che rievoca la musica su fontane di Roma. Nessuno ancora ha potuto scappare dal suo territorio spirituale. Non vi sono rotte né pieghe né insetti. Tutto è cosi terso che le mie lacrime insorgono. La mia creazione è una bigotteria accanto al suo biondo carriaggio. In questi momenti il calamaio si leva in volo e mira a interminabili confini di zanzare che fanno l’amore. Suona il fatidico suono. Già non volo. È il mio amore che si espande. Alejandra Pizarnik - Anelli di cenere (a Cristina Campo) Stanno le mie voci al canto perché non cantino loro, i grigiamente imbavagliati nell’alba, i camuffati da uccello desolato nella pioggia.C’è, nell’attesa, una voce di lillà che si spezza. E c’è, quando si fa giorno, una scissione del sole in piccoli soli neri. E quando è notte, sempre, una tribù di parole mutilate cerca asilo nella mia gola, perché non cantino loro, i funesti, i padroni del silenzio. (da “La figlia dell’insonnia”, traduzione di Claudio Cinti, 2003) Alejandra Pizarnik - Gli occhi Gli occhi dicono la verità occhi che si aprono tirano via il superfluo: occhi non parole occhi non promesse; lavoro con i miei occhi costruendo riparando ricostruendo qualcosa di simile a uno sguardo umano a una poesia d’uomo a un canto lontano del bosco. [da La figlia dell’insonnia, Crocetti editore, 2015] PLAYLIST MUSICALE >>> https://open.spotify.com/playlist/5bHmGXOlUNU32DIPBzYKTc?si=bbee141ce7b645bc .Chanca Via Circuito & El Buho - Una pulgada de silencio . Sohn - Lessons — Alejandra Pizarnik - Soltanto un amore . Caia - The Rose Room . Numa Gama - They’re calling — Alejandra Pizarnik - Anelli di cenere . Blaue Blaue - Lovable . Indian Wells - Black Trees . Adriatique - Mystère (Isolee remix) . Jon Hopkins - We Disappear . Against All Logic - Faith — Alejandra Pizarnik - Gli occhi dicono la verità . David August - Reminiscence of a Jewel . Chancha Via Circuito & El Buho - Oruga
    11 min. 14 sec.
  • S10P10 - Lettere Cesare Pavese e le nostre esplorazioni musicali al chiaro di luna

    28 DIC 2023 · S10P10 - Le lettere di Cesare Pavese e le esplorazioni musicali al chiaro di luna PLAYLIST LETTERARIA . Lettera di Cesare Pavese a Bianca Garufi 21 ottobre 1945 Tu sei veramente una fiamma che scalda ma bisogna proteggere dal vento. a volte non so se un mio gesto tende a scaldarmi o a proteggerti. anzi allora m’immagino di fare le due cose insieme e questa è tutta la mia e la tua tenerezza come una cosa sola. (…) non credere alle soluzioni, alle decisioni, alle grandi crisi; credi ai giorni, alle ore, ai minuti. tanto, per grave che sia una crisi, una decisione, ti tocca pure vivere le ore, i giorni e i minuti, e questi li vivi naturalmente (…) ...ciao e sii bella Lettera di Cesare Pavese a Fernanda Pivano, 11 gennaio 1943 Cara Fernanda, ricevo le due lettere, quella della malinconia, e quella su Spoon River e sul mio richiamo. Per S. R. farò tutto io qui, ma non s’illuda troppo presto perché vorranno vedere le bozze e potranno ritornare sulla decisione. Per il richiamo è una notizia del giornale, che dal 1° al 15 febbraio chiameranno tutti i laureati in congedo del 1923 e precedenti, per utilizzarli. Io, a buon conto ho già cominciato a muovermi per sapere, primo, se sarò chiamato; secondo, se lo sarò davvero; terzo, per guarire dall’asma. Stia certa che i miei desideri coincidono coi Suoi. Mi preoccupa di più la Sua malinconia e il tono di bestia condotta al macello da Lei assunto. Perché? È sola e disagiata, ma può studiare e lavorare; non se l’intende coi Suoi, ma studiando e lavorando si prepara il modo di farsi un’indipendenza; non Le sono vicino a farle prediche, ma gliele faccio da lontano, e tanto più meditate e inesorabili, e assisto i Suoi lavori e insomma non sono in Polinesia. Pensi che qui soffro il freddo come a Mondovì. Siamo in quattro in una casa, anzi cinque, tre uomini e due donne; viviamo studentescamente; si mangia non male; io giro tutto lacero e scalcagnato, e a Torino dovrò venire certo uno di questi giorni, non fosse che per rifornirmi di abiti. Da Torino passerei a Mondovì. Faccia sì che il primo incontro avvenga tra noi due soli, perché vorrò abbracciarla e baciarla. Ho deciso. Ho trovato molti complimenti per il Mare, che pare abbia colpito tutta Roma, ma io vivo isolatissimo, anche perché a girare di notte su questi maledetti autobus e circolari, dove non si capisce niente, non mi pigliano certo. Cara Fernanda, si sta meglio con Lei a Torino, e anche a Mondovì. Stia allegra Lettera di Cesare Pavese a Constance Dowling - 17 marzo 1950 Cara Connie, volevo fare l'uomo forte e non scriverti subito, ma a che servirebbe? Sarebbe soltanto una posa. Ti ho mai detto che da ragazzo ho avuta la superstizione delle "buone azioni"? Quando dovevo correre un pericolo, sostenere un esame, per esempio, stavo attento in quei giorni a non essere cattivo, a non offendere nessuno, a non alzare la voce, a non fare brutti pensieri. Tutto questo per non alienarmi il destino. Ebbene, mi succede che in questi giorni ridivento ragazzo e corro davvero un gran pericolo, sostenendo un esame terribile, perché mi accordo che non oso esser cattivo, offendere gli altri pensare pensieri vili. Il pensiero di te e un ricordo o un'idea indegni, brutti, non s'accordano. Ti amo. Cara Connie, di questa parola so tutto il peso - l'orrore e la meraviglia - eppure te la dico, quasi con tranquillità. L'ho usata così poco nella mia vita, e così male, che è come nuova per me. […] Amore, il pensiero che quando leggerai questa lettera sarai già a Roma - finito tutto il disagio e la confusione del viaggio -, che vedrai nello specchio il tuo sorriso e riprenderai le tue abitudini, e dormirai da brava, mi commuove come tu fossi mia sorella. Ma tu non sei mia sorella, sei una cosa più dolce e più terribile, e a pensarci mi tremano i polsi. PLAYLIST MUSICALE >>> https://open.spotify.com/playlist/27FzChJdoNvn0ZE2TdGgC4?si=JAupD-dpSlmdgtkIShAWWw&pi=e-EcexSxGeTXiS . Bonobo, Andreya Triana - The Keeper . The Jordan - You don’t even know me — Lettera di Cesare Pavese a Bianca Garufi 21 ott 1945 Tu sei veramente una fiamma che scalda ma bisogna difenderla dal vento… ciao e sii bella . James - Hello . Gerra G & Luana Godin, Pade Ona — Lettera di Cesare Pavese a Fernanda Pivano 11 gen 1943 cara fernanda ricevo le tue lettera, quella della malinconia… stia allegra . Sierra Moreno - Alarma . Caterina Barbieri - Fantas . Maddalena Ghezzi - Tenderly — Lettera di CP a Constanze 17 marzo 1950 Cara Connie, volevo fare l’uomo forte . Nicola Cruz - Contato ft. Marcela Dias Sindaco . Charlotte Adigery, Bolis Pupul - Haha . Headkube, Pete K - Olimpia
    18 min. 47 sec.
  • S10P9 - Amelia Rosselli, Variazioni belliche e altre poesie

    27 DIC 2023 · S10P9 - Le poesie di Amalia Rosselli e la musica di Moon Safari PLAYLIST POESIE DI AMELIA ROSSELLI Nell’udire certe dissonanze al lento chiaro di luna poiché ciò che, infreddoliti, né io né te capiamo, è ben oltre le nostre speranze, forse è vero amore, disse la cornamusa congelandomi. Mentre in lente volute le note parlavano senza paura io chiusi gli occhi e cantai lentamente, una stretta nel pulsare di tutte le moltitudini. C’è come un dolore nella stanza, ed è superato in parte: ma vince il peso degli oggetti, il loro significare peso e perdita.C’è come un rosso nell’albero, ma è l’arancione della base della lampada comprata in luoghi che non voglio ricordare perché anch’essi pesano.Come nulla posso sapere della tua fame precise nel volere sono le stilizzate fontane può ben situarsi un rovescio d’un destino di uomini separati per obliquo rumore [da Poesie (Garzanti, 2007)] L’alba si presentò sbracciata e impudica; io la cinsi di alloro da poeta: ella si risvegliò lattante, latitante.L’amore era un gioco instabile; un gioco di fonosillabe. [Le poesie (Garzanti, 2019)] Tu non vivi fra queste piante che s’attorcigliano attorno a questo mio piede senza vasi, e non hai nella tua linea alcuna canzone per questi miei versi sterili ora che tu non avvicini le tue labbra strette a questo mio corpo ombrato.Tu non appari a chiarire il mistero della tua non-presenza, tu non stimoli i fiori in corona attorno al mio polso, rotto perché non posso tenerti vicino. La luna ha anch’essa un pendio misericordioso ma tu non agganci stretti fili alla mia mano che tanto lontana non può sollevare i pesi dalla tua testa rotta dai singulti.Temo di fare con la mia presenza scempio delle occasioni, ora che tu non rinverdisci l’orizzonte. Temo di apparire strana, confusa a belare quest’incomprensione. Temo di stendere vigne vuote sul tuo piede scarlatto. Non ho altro sorso dalle tue arse labbra che questo mio empio mistero, noia del giorno spaccato in mille schegge. [da “Variazioni Belliche”, 1960-1961, in “Amelia Rosselli, L’opera poetica”, “I Meridiani” Mondadori, 2002] Se dalle tue lunghe agonie e dai miei brevi respiri sorgesse un fiore; allora io correrei a ringraziarti rimboccherei la strada della bellezza. Ma tu non respiri e mollemente non tiri il tuo arco della sapienza; tu non respiri e non vuoi ritrovare l’arca di Noè: io qua respiro e tu tremi e tu cadi forse, e io sicuramente brillo e cado ai tuoi piedi fatti di cristallo.Ma tu non vuoi morire, e io stendo ancora la mia mano amichevole. [da “Variazioni Belliche”, 1960-1961, in “Amelia Rosselli, L’opera poetica”, “I Meridiani” Mondadori, 2002] PLAYLIST MUSICALE >> https://open.spotify.com/playlist/3MBmRo7MZ6EyrLHnmbap4i?si=pCcg0JnTTneikVu1dqD5Fg&pi=e-DPZBZ4R0S7yD . Thievery Corporation - Lebanese Blonde . Go Dugong - Corna di Serpente . DJ Khalab - Anaerobe — Amelia Rosselli - Nell’udire certe dissonanze al chiaro di luna . Inude - Noisy Floor, Silent Room . Bawrut - Ghettoscar . Bonobo - From You — Amelia Rosselli - C’è come un dolore nella stanza . Otto Kummel - Figur 5 — Amelia Rosselli - L’alba si presentò sbracciata e impudica . Machweo - Clap . Populous - Umi — Amelia Rosselli - Tu non vivi tra queste piante . Christian Loftier - Myiami . Guendra Guendra - Purple Ambergris — Amelia Rosselli - Se dalle tue lunghe agonie . Cuthead - Everlasting Sunday . Corrado Bucci - The Thief of Trees
    17 min. 25 sec.
  • S10P08 - Armanda Guiducci, poesie per un uomo

    27 DIC 2023 · S10P08 - Armanda Guiducci, Poesie per un uomo e la musica di Moon Safari PLAYLIST POESIE Armanda Guiducci - Uomo Altro da me in tutto … maschio, estraneo, altra carne, altro cuore, altra mente, pure, il mio stesso corpo prolungato, la voce che si sdoppia, e mi continua: ciò che si oppone, e ciò che mi compone come un discorso teso, mai concluso, o l’altro occhio: il raggio che converge al rilievo, allo scatto delle cose – mio necessario opposto, crudele meraviglia è amare te: godere di due vite in questa sola, avere doppia morte. Armanda Guiducci - Brevità degli abbracci Io giaccio in te, mio spazio d’amore, e tu giaci in me, con un respiro solo. Un corpo completo vibra nell’intreccio: ma a lui è negato di durare. Perché non esistono le sirene, né i liocorni, i cavalli marini; sulla terra, esistono solo forme che si compongono e scompongono solitarie, come la luce, la neve. Armanda Guiducci - L'odore dell'amore Quando bacio il tuo corpo non astratto s’apre di colpo a me, come in un fiore – penetrante – l’odore d’una vita che incarni solo tu – solo tu rendi, più solenne d’un fiore. Salgono fresche, godute primavere; con i pensieri andati e perduti, le parole. Fragrante passione, si sottrae a te solo il lunare universo dei corpi assenti: come gli amori finiti, le figure lontane, o scomparse. Armanda Guiducci - Nudo Nudo ti porto in me, nudo come sei veramente – gettata la divisa del giorno, o se pensi, soffri, ami; nudo, come nessuno mai t’ha avuto; come la prima volta che ti vidi nudo e, dritto in mezzo a quella stanza, mi offrivi l’irruenza del tuo slancio; e come tutti gli anni poi venuti a spogliarci, a segnarci. Nel letto del riposo, del male, dell’amore. Quando accelera il battito del petto o volano le reni. Ti conosco nudo, come nessun altro cuore sa, come nessuna spiaggia ti ricorda – e come tu neppure ti conosci. Cosi, ti penso: ogni volta nudo di infinite nudità. Non c’è specchio che a te renda un corpo più profondo quanto la durata del mio amore. Playlist musicale di Moon Safari >> https://open.spotify.com/playlist/6bFBj2SifmmtTHp5sAUnTT?si=WZvV88UFRuSwVa-4tPYSiA .Groove Armada - Dusk you & me .Rival Consoles - Recovery .Aim - Cold Water Music — Armanda Guiducci, Uomo .Smoke City - Underwater Love .Nine Inch Nails - The Lovers — Armanda Guiducci, Brevità degli abbracci .Nine Inch Nails - This Isn’t the Place .The Cinematic Orchestra - To Believe .Jay-Jay Johansson - I don’t like you — Armanda Guiducci, L’odore dell’amore .Galt McDermot - Coffee Cold — Armanda Guiducci, Nudo .Nils Frahm - A Place .Franco Battiato - L’ombra della luce
    13 min. 20 sec.
  • S10P7 - Sibilla Aleramo e Dino Campana, in un momento sono sfiorite le rose

    22 DIC 2023 · S10P7 - Sibilla Aleramo e Dino Campana, in un momento sono sfiorite le rose PLAYLIST POETICA DI SIBILLA ALERAMO E DINO CAMPANA Sibilla Aleramo - Chiudo il tuo libro Chiudo il tuo libro, snodo le mie trecce, o cuor selvaggio, musico cuore… con la tua vita intera sei nei miei canti come un addio a me. Smarrivamo gli occhi negli stessi cieli, meravigliati e violenti con stesso ritmo andavamo, liberi singhiozzando, senza mai vederci, né mai saperci, con notturni occhi. Or nei tuoi canti la tua vita intera è come un addio a me. Cuor selvaggio, musico cuore, chiudo il tuo libro, le mie trecce snodo Dino Campana - La Notte Ricordo una vecchia città, rossa di mura e turrita, arsa su la pianura sterminata nell’Agosto torrido, con il lontano refrigerio di colline verdi e molli sullo sfondo. Archi enormemente vuoti di ponti sul fiume impaludato in magre stagnazioni plumbee: sagome nere di zingari mobili e silenziose sulla riva: tra il barbaglio lontano di un canneto lontane forme ignude di adolescenti e il profilo e la barba giudaica di un vecchio: e a un tratto dal mezzo dell’acqua morta le zingare e un canto, da la palude afona una nenia primordiale monotona e irritante: e del tempo fu sospeso il corso. Sibilla Aleramo - Le mie mani Le mie mani, ricordando che tu le trovasti belle, io accorata le bacio, mani, tu dicesti, a scrivere condannate crudelmente, mani fatte per più dolci opere, per carezze lunghe, dicesti, e fra le tue le tenevi leggere tremanti, or ricordando te lontano che le mani soltanto mi baciasti, io la mia bocca piano accarezzo (versi tratti dalla raccolta ‘Poesie‘, Mondadori, 1929) Dino Campana - In un momento In un momento Sono sfiorite le rose I petali caduti Perché io non potevo dimenticare le rose Le cercavamo insieme Abbiamo trovato delle rose Erano le sue rose erano le mie rose Questo viaggio chiamavamo amore Col nostro sangue e colle nostre lagrime facevamo le rose Che brillavano un momento al sole del mattino Le abbiamo sfiorite sotto il sole tra i rovi Le rose che non erano le nostre rose Le mie rose le sue rose PLAYLIST MUSICALE >> https://open.spotify.com/playlist/0uSfMZvRDMw5vG9YAoxYJu?si=5TumXDRhRqWdpUOx60HynA&pi=e-TaCn7ws3QM-_ .Depeche Mode - Freelove (Flood remix) .Vok - Something Bad .Tame Impala - Borderline (Blood Orange remix) .Lindstrom, Christabelle - Lovesick (Four Tet remix) — Dino Campana - La Notte .Kuranes, Alsogood - You’re The Moon .Polimnia - Arrivederci…Ancora —Sibilla Aleramo - Le Mani .Polimnia - Me-Mo .Whitemary - Sentimenti Echonomy .Digitalism - Stuck? .Tadleeh - Virgo? — Dino Campana - In un momento .Chalanga - Beleza .Populous - Berlinese Dubplate .Demonology HiFi ft. Birthh - Line .Jamie XX - Kill Dem
    18 min. 26 sec.
Esplorazioni musicali al chiaro di Luna, con Claudio Petronella
Informazioni
Autore RBE - Radio & Tv
Categorie Musica
Sito -
Email -

Sembra che non tu non abbia alcun episodio attivo

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Corrente

Sembra che non ci sia nessun episodio nella tua coda

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Successivo

Copertina dell'episodio Copertina dell'episodio

Che silenzio che c’è...

È tempo di scoprire nuovi episodi!

Scopri
La tua Libreria
Cerca