• Agricoltura e ricerca, alleati per la sostenibilità

    4 GIU 2024 · Gli obiettivi di sostenibilità ambientale fissati dall’Ue sono molto sfidanti per gli agricoltori, ma la ricerca va avanti e gli alleati su cui possono contare sono sempre di più. Fra questi ci sono i biostimolanti e il biochar, input agronomici al centro di progetti di ricerca. In questa puntata approfondiamo in particolare due progetti, finanziati tramite fondi PSR: B-Wine e BIOSTIMOLA. Perché gli imprenditori agricoli possano avere accesso alle nuove conoscenze, il collegamento con il mondo degli istituti di ricerca è fondamentale. Questo episodio di ‘Coltiviamo innovazione’ è realizzato nell’ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea. Né l’Unione europea né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Ospiti: Giacomo Cocetta, professore UniMi Ellis Topini, direttore generale Fattoria di Fèlsina Per approfondire: Il sito del progetto https://biostimola.unimi.it/ Il sito del progetto https://www.b-wine.cnr.it/ Il sito del progetto https://ivine.ciatoscana.eu/ Un articolo incentrato su agricoltura e ambiente su https://agronotizie.imagelinenetwork.com/agricoltura-economia-politica/2024/06/03/tutela-dell-ambiente-ieri-oggi-domani/84067 Un https://fertilgest.imagelinenetwork.com/it/biostimolanti/
    16 min. 56 sec.
  • A tu per tu con le nuove leve dell’agricoltura

    28 MAG 2024 · Un giorno di ritorno a scuola: viaggio dentro uno degli Istituti Tecnici Agrari italiani per conoscere sogni, speranze, paure e aspirazioni dei futuri imprenditori agricoli. Tre allievi dell’Istituto Superiore Lazzaro Spallanzani di Castelfranco Emilia (Mo) ci hanno fatto da guida. La scuola ha dato un grande contributo alla mostra realizzata presso il MUSE di Trento, inaugurata il 10 maggio 2024, collaborando nella realizzazione delle immagini e alla predisposizione dei contenuti. La mostra è rimasta allestita fino al 30 giugno 2024. Questo episodio di ‘Coltiviamo innovazione’ è realizzato nell’ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea. Né l’Unione europea né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Si ringraziano il prof. Andrea Mantoan, docente di Economia e Gestione del Territorio e dell’Ambiente all’Istituto Superiore Lazzaro Spallanzani di Castelfranco Emilia e la direzione scolastica dello stesso istituto. Ospiti: Alessandro Setti, studente Matteo Pizzi, studente Mirko Messori, studente Per approfondire: Un https://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2833 (Rete Rurale Nazionale) dedicato al ricambio generazionale in agricoltura Il sito dell’https://www.istas.mo.it/ La https://ilmuseperlascuola.muse.it/coltiviamo-innovazione/di Trento dedicata alle scuole L’articolo di https://www.tecnicadellascuola.it/coltiviamo-innovazione-centinaia-di-studenti-per-realizzare-una-mostra-sulle-nuove-frontiere-dellagricoltura dedicato alla mostra 'Coltiviamo innovazione'  
    15 min. 13 sec.
  • Sempre più in alto! Se si coltiva in verticale

    23 APR 2024 · Un giro a NovelFarm, mostra convegno internazionale sulle innovazioni in agricoltura. Dal fuorisuolo all’indoor farming al Vertical Farming: incontriamo visitatori e addetti ai lavori e con Giuseppina Pennisi, ricercatrice dell’Università di Bologna diamo uno sguardo alla Vertical Farm sperimentale che l’Università ha messo a punto grazie a un progetto europeo FoodE. La PAC, Politica Agricola Comune, spinge nella direzione dell’innovazione in nome della sostenibilità, in agricoltura. Sicuramente l’indoor farming è un sistema di coltivazione che non potrebbe esistere senza ricerca e innovazione e che contribuisce all’obiettivo comunitario della riduzione degli input, in particolare della risorsa idrica e dei nutrienti. Questo episodio di ‘Coltiviamo innovazione’ è realizzato nell’ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea. Né l’Unione europea né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Ospiti:  Giuseppina Pennisi, ricercatrice UniBo Per approfondire:  Il progetto FoodE e la https://foode.eu/alma-vfarm-an-indoor-vertical-farm-for-growing-food-competences-and-innovation/UniBo Il link per scaricare gli https://novelfarmexpo.it/atti-dei-convegni/  Numerosi approfondimenti sulle colture protette sono disponibili anche: - sul sito della Rete Rurale Nazionale “https://www.innovarurale.it/it/taxonomy/term/4076?page=1” - nelle pagine del portale dell’https://www.fritegotto.it
    15 min. 22 sec.
  • Agricoltura, sostantivo femminile!

    6 MAR 2024 · Poco meno di un terzo delle aziende agricole italiane è guidata da donne. La PAC ha fra i suoi obiettivi quello di favorire l’ingresso della componente femminile in agricoltura e migliorare l’equilibro di genere, benché non siano al momento ravvisabili misure specifiche. Le imprenditrici e le lavoratrici impegnate nel settore hanno comunque saputo cogliere con lungimiranza le direttrici da intraprendere per avere un supporto agli investimenti, all’avvio delle attività, all’implementazione di progetti di innovazione. Per cosa si caratterizza un’azienda agricola a guida femminile? Una puntata dedicata alle donne al loro contributo al settore primario, in compagnia di due imprenditrici, in particolare del settore ortofrutticolo. Questo episodio di ‘Coltiviamo innovazione’ è realizzato nell’ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea. Né l’Unione europea né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Ospiti: Carola Gullino, presidente dell’Associazione Donne dell’Ortofrutta Laura Damiani, co-titolare dell’azienda ortofrutticola Orsini & Damiani Per approfondire: - Un’interessante pagina monografica curata dalla https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/24029dove scaricare dati e approfondimenti - Il https://donneortofrutta.org/it/ all’Associazione Donne dell’Ortofrutta - Su AgroNotizie approfondimenti dedidicati alle https://agronotizie.imagelinenetwork.com/aziende/associazione-donne-della-vite/85606 e alle https://agronotizie.imagelinenetwork.com/agricoltura-economia-politica/2024/03/05/l-agricoltura-ehellip-donna/81356 - L’esperienza dell’imprenditrice agricola https://www.cap4agroinnovation.eu/articoli/video-riso-biodiversita-cerutti-vercelli-dic-2023con il progetto Riso Amico + (Psr Piemonte) - Un approfondimento su PianetaPsr a cura di Rete Rurale Nazionale: "https://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2584"
    14 min. 9 sec.
  • Intelligenza Artificiale e robotica, speranza per l’agricoltura

    26 FEB 2024 · Robotica e intelligenza artificiale potrebbero essere la chiave di volta per un futuro agricolo più sostenibile, efficiente e redditizio per chi produce. A che punto siamo però? È il tema di questa puntata. Raffaele Giaffreda, ricercatore della Fondazione Bruno Kessler è il coordinatore di un progetto internazionale da 60 milioni di euro per validare soluzioni digitali per l’agricoltura, https://www.agrifoodtef.eu/. Proprio Raffaele Giaffreda chiarirà nel corso della puntata molti aspetti. Nell’episodio troverete anche qualche spunto su come la PAC possa abilitare questa transizione digitale. Questo episodio di ‘Coltiviamo innovazione’ è realizzato nell’ambito di 'https://www.cap4agroinnovation.eu/', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea. Né l’Unione europea né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Ospite: Raffaele Giaffreda, ricercatore senior FBK e coordinatore del progetto AgrifoodTEF Per approfondire: Il link al sito del progetto https://www.agrifoodtef.eu/ Il link a un articolo sulla digitalizzazione nel Piano Strategico Nazionale di https://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2851 Agricoltura e Intelligenza artificiale: https://www.europarl.europa.eu/stoa/en/document/EPRS_STU(2023)734711dell’EPRS, il Centro Ricerche del Parlamento Europeo
    16 min. 41 sec.
  • Marginali a chi? La forza dell'agricoltura

    29 GEN 2024 · Tappa in Toscana, all'allevamento ovino e bovino di Federico Lepri, giovane allevatore che nel 2009 si è messo in testa di recuperare terreni abbandonati nel comune di Arezzo, all'Alpe San Severo di Poti. Oggi, a 15 anni di distanza, Federico può essere soddisfatto: alleva bovini di razza maremmana in purezza, presidio Slow Food, capre, ha due stalle e un punto vendita per la vendita diretta di carne. All'inizio però non è stato facile. L'animazione delle aree rurali e, in particolare, il supporto delle aree marginali rivestono un ruolo chiave nella PAC, come dimostrano alcune esperienze condotte anche in Italia. Questo episodio di ‘Coltiviamo innovazione' è realizzato nell'ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell'Unione europea. Né l'Unione europea né l'amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Ospite: Federico Lepri, allevatore della Società Agricola San Severo di Federico Lepri e I. Zelli (Arezzo) Per approfondire: • Il link allo studio della Direzione delle Politiche strutturali e di coesione del Parlamento Europeo sul https://www.europarl.europa.eu/thinktank/en/document/IPOL_STU(2020)652238 (lingua inglese). • La PAC e le buone pratiche per l'agricoltura nelle aree marginali: il https://eu-cap-network.ec.europa.eu/good-practice/pastoral-school-young-shepherds_en, su EUCapNetwork (lingua inglese).
    15 min. 1 sec.
  • Tracciabilità, con agritech e collaborazione è tutto più facile

    15 DIC 2023 · Viaggio in Piemonte, a Peveragno (Cuneo) per toccare con mano i risultati del progetto FruitGuard, portato avanti dalla Cooperativa Agrifrutta e co-finanziato con fondi PAC. La Cooperativa ha partecipato a un Gruppo Operativo assieme ad altre aziende agricole e al Politecnico di Torino per migliorare la tracciabilità dei piccoli frutti, sfruttando al massimo ciò che la tecnologia già mette a disposizione. Questo episodio di ‘Coltiviamo innovazione’ è realizzato nell’ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea. Né l’Unione europea né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Ospiti: Davide Veglia, responsabile Agrifrutta Cooperativa Danilo Demarchi, Politecnico di Torino, Dipartimento Elettronica e Telecomunicazioni Per approfondire: Il sito di https://www.innovarurale.it/it, qui potete trovare la banca dati dei Gruppi Operativi per la diffusione delle innovazioni nel settore agroalimentare La pagina dihttps://agronotizie.imagelinenetwork.com/ricerca/tag/piccoli-frutti/240 che raccoglie tutte le notizie sui piccoli frutti La pagina della https://www.reterurale.it/PAC_2023_27/Approfondimenti che raccoglie tutti gli approfondimenti settoriali e tematici (dai focus sull’ortofrutta a quelli su competitività e sviluppo a quello sugli ecoschemi) Un articolo di https://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2941per saperne di più sugli approcci di Italia e Slovenia (e degli altri 26 Paesi UE) alle misure di sostegno all’innovazione ••• Se vuoi saperne di più sui Piccoli Frutti, trovi online https://italianberry.it/
    15 min. 4 sec.
  • Digitale e agricoltura, tutt’altro che un ossimoro

    21 NOV 2023 · Come portare innovazione e digitalizzazione dentro le imprese agricole? Perché l’agricoltura possa diventare più competitiva è necessaria un’alleanza fra tecnologia, ricerca e aree rurali. In questa puntata Alex Giordano, responsabile della task force Rural Hack del SocietingLAB dell’Università Federico II di Napoli, ci racconta come si riesce a coinvolgere gli imprenditori agricoli nel processo di innovazione, ascoltando le loro esigenze. Questo episodio di 'Coltiviamo innovazione' è realizzato nell'ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell'Unione europea. Né l'Unione Europea, né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili. Ospite: Alex Giordano, professore Università Federico II di Napoli Per approfondire: Il sito di https://www.ruralhack.org/ Il sito di https://www.pidmed.eu/Punto Impresa Digitale Mediterraneo Il sito https://www.innovarurale.it/it/innovainazione/banca-dati-innovazioni-in-campo, che approfondisce numerosi progetti di innovazione realizzati grazie al digitale e tramite fondi dello Sviluppo Rurale. Fra i progetti di innovazione finanziati tramite il PSR della Regione Campania si segnalano https://agronotizie.imagelinenetwork.com/agricoltura-economia-politica/2023/06/26/vino-40-un-calice-colmo-di-conoscenza-e-controllo-dei-fattori-di-produzione/79543. Il video del workshop https://youtu.be/Q3vXpA_dPr0?si=PVgEtgfKomJm_M5w, per capire come agisca la task force del prof. Giordano e da cui è tratta la testimonianza di Dana Cappiello Un estratto dei dati dell'Osservatorio Smart Agrifood è disponibile su https://agronotizie.imagelinenetwork.com/agricoltura-economia-politica/2023/03/17/continua-l-ascesa-dell-agricoltura-40/78666.
    17 min. 6 sec.
  • AKIS? Il misterioso acronimo

    23 OTT 2023 · Comincia qui il nostro viaggio nell’agricoltura più innovativa, un'agricoltura che è già realtà. Il primo incontro è con una ricercatrice che da più di 10 anni si occupa di stimolare la conoscenza e l'innovazione, Simona Cristiano del CREA-PB. Proprio la Cristiano ci aiuta a risolvere un rebus: cosa significa AKIS e che cos'è nella pratica? La maggior parte delle novità tecniche e organizzative in agricoltura degli ultimi anni sono in debito con la strategia AKIS della Politica Agricola Comune (PAC). Ospite: Simona Cristiano, ricercatrice CREA Politiche e Bioeconomia Per approfondire: - il sito di https://www.innovarurale.it/it: qui potete trovare la banca dati dei Gruppi Operativi per la diffusione delle innovazioni nel settore agroalimentare. - il sito di https://modernakis.eu/, progetto di ricerca che coinvolge 1.000 operatori europei per la diffusione dell'innovazione e della conoscenza in agricoltura Questo episodio di 'Coltiviamo Innovazione' è realizzato nell'ambito di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell'Unione europea. Né l'Unione Europea né l’amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili.
    16 min. 39 sec.

Se pensi che l'agricoltura sia ancora quella della camicia a quadri, del cappello di paglia e della zappa, qui troverai un punto di vista nuovo. Persone, progetti e passioni, ecco...

mostra di più
Se pensi che l'agricoltura sia ancora quella della camicia a quadri, del cappello di paglia e della zappa, qui troverai un punto di vista nuovo. Persone, progetti e passioni, ecco i protagonisti di 'Coltiviamo innovazione', il podcast del progetto "CAP4AgroInnovation", co-finanziato dall'Unione Europea. Andiamo alla scoperta delle innovazioni che stanno cambiando il panorama agricolo, incontrando imprenditori agricoli e imprenditrici. Sono giovani (e non solo) che guardano al futuro per scoprire già oggi come coltivare in modo più sostenibile; tecnici e professioniste che consigliano come produrre risparmiando acqua ed energia, senza perdere di vista la qualità del prodotto, dal campo alla tavola; ricercatrici e ricercatori che condividono conoscenze per creare un nuovo ecosistema agricolo che sappia adattarsi ai cambiamenti climatici, anche grazie alle più moderne agritech. Tutto questo, ispirati dagli obiettivi della Politica Agricola Comune (PAC) dell'Unione Europea. La cura editoriale e la conduzione sono di Barbara Righini, giornalista della redazione di AgroNotizie, insieme al team di Image Line.

Musiche: 'Happy Upbeat Pop' by add9audio e 'Happy Acoustic Guitar' by AudioBigCat, via AudioJungle

Questo podcast è parte di 'CAP4AgroInnovation', progetto di Image Line co-finanziato dall'Unione Europea. Le opinioni espresse appartengono tuttavia al solo o ai soli autori e non riflettono necessariamente le opinioni dell’Unione europea. Né l'Unione europea né l'amministrazione erogatrice possono esserne ritenute responsabili.
mostra meno
Contatti
Informazioni

Sembra che non tu non abbia alcun episodio attivo

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Corrente

Sembra che non ci sia nessun episodio nella tua coda

Sfoglia il catalogo di Spreaker per scoprire nuovi contenuti

Successivo

Copertina dell'episodio Copertina dell'episodio

Che silenzio che c’è...

È tempo di scoprire nuovi episodi!

Scopri
La tua Libreria
Cerca